Con i Boschi E.ON
rendiamo l'energia più pulita e migliore
Parco nazionale del Gargano
Apricena (FG)

Con i suoi 121.118 ettari il Parco Nazionale del Gargano è una delle aree protette più estese d’Italia. Comprende la Comunità Montana del Gargano, la riserva marina delle isole Tremiti, la Foresta Umbra e grazie alla sua conformazione morfologica offre un habitat ricco di biodiversità: milioni di anni fa il Gargano era un’isola separata dal continente, che solo più tardi si è congiunta alla terra ferma formando l’inconfondibile“sperone”. Il progetto si sviluppa in località Coppe Di Monte Castello su terreni di proprietà demaniale ad est del Comune di Apricena (FG) ad un’altitudine di oltre 500 m s.l.m., che ricadono nel Bosco Jancuglia-Monte Castello (Sito di Interesse Comunitario). Il bosco si inserisce in un contesto collinare in parte brullo e ricco di rocce affioranti, sottoposto a vincolo idrogeologico e servito da una pista sterrata che conduce ai ruderi di Castelpagano. Il progetto ha l’obiettivo di incrementare il patrimonio forestale in un’area per lungo tempo dedicata al pascolo e alle colture e oggi segnata da un eccessivo sfruttamento e dal passaggio del fuoco. Grazie all’intervento di forestazione sarà possibile incrementare l’avifauna locale, migliorare la regimazione delle acque e realizzare piccoli salti e gradini in pietra locale per contrastare i fenomeni erosivi.

  • 2.929
  • Alberi piantati
  • 4,6
  • Ettari di parco
  • 2.051
  • Tonn. di CO2 assorbita
  • CODICE ETICO PARCHI PER KYOTO
  • Standard di verifica
  • VER
  • Tipologia di crediti
  • RINA
  • Certificatore

CERRO
(Quercus cerris)

LECCIO
(Quercus llex)

ROVERELLA
(Quercus pubescens)

ORNIELLO
(Fraxinus ornus)